Corsi di Laurea

Tirocinio

Le attività di tirocinio sono finalizzate a far acquisire allo studente abilità specifiche di interesse professionale. Per conseguire tali finalità formative, si possono attivare convenzioni con strutture, sia in Italia che all’estero, che rispondano ai requisiti di idoneità per attività, dotazione di servizi e strutture come previsto dal decreto n° 229 del 24.9.97.
La responsabilità della progettazione e dell’organizzazione del tirocinio è affidata ad un coordinatore delle attività formative professionalizzanti, che collabora con tutor appartenenti allo stesso profilo professionale, assegnati con incarichi annuali alla struttura didattica e scelti in accordo con le strutture sanitarie presso cui si svolge l’attività formativa. Nelle sedi di tirocinio sono altresì individuati tra gli operatori dei servizi i referenti che collaborano nella conduzione del tirocinio.

Le esperienze di tirocinio devono essere progettate, valutate e documentate nel percorso dello studente.

Al termine di ciascun anno accademico, una commissione composta da un minimo di due docenti certifica il livello di apprendimento professionale raggiunto dallo studente.

Dove avviene il tirocinio pratico?

Il tirocinio viene effettuato presso i servizi di Logopedia delle aziende sanitarie provinciali (negli ospedali, nei servizi di riabilitazione, nei distretti territoriali, nei servizi di neuropsichiatria infantile), presso i servizi di logopedia di cliniche che collaborano con la sede formativa e il terzo anno anche presso servizi di logopedia di ospedali extraprovinciali o esteri.